MEME TUBE

[VIDEO] Pino Deodato | L’Universo nel cassetto

Un ciclo di nuove opere di Pino Deodato è in esposizione alla Galleria Melesi di Lecco, fino al prossimo 18 novembre. Dipinti e terrecotte sono orchestrate nello spazio come installazioni e capitoli di un lungo racconto.

Un viaggio affascinante al di là dei limiti e della contingenza, un decollo verso la dimensione dell’altrove, nel regno dei pensieri assoluti. Essi si prefigurano allora
come bolle sospese nel vuoto, sopra la testa di ogni sognatore. Sfere magiche galleggianti nelle biblioteche affollate di libri e di scaffali che toccano il soffitto. Libri su libri, scolpiti o dipinti, sorgono dal pavimento verso l’alto come alberi della vita. Ma, intrecciandosi fra loro, costruiscono anche nidi, ripari, pensatoi imbottiti di pagine stampate.

L’uomo che si addormenta con la testa fra le pagine di Pino Deodato è colui che spalanca l’intelletto a una dimensione superiore di consapevolezza, illuminata. Le sue piccolissime rappresentazioni sono gigantesche metafore della sapienza. Se, in pieno clima romantico, Il sonno della ragione di Francisco Goya generava mostri, cupe civette e misteriose creature luciferine, il sonno di Deodato è rivelatore e pacificante. Genera nella stanza sfere magiche di riflessioni in libertà. Pianeti domestici compiono il loro giro, la loro lenta evoluzione, in un universo feriale. Chiara Gatti, curatrice della mostra

Video a cura di Tommaso Santambrogio

About the author

Tommaso Santambrogio

Tommaso Santambrogio è laureato in economia e management per l’arte, la cultura, i media e la comunicazione presso l’Università Bocconi. Ha lavorato in una galleria d’arte contemporanea a Cape Town e presso il festival del cinema indipendente europeo di Parigi, e collabora con diverse testate oltre ad essere un regista e filmmaker indipendente.

Nel rispetto della privacy raccogliamo dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Info | Chiudi