Arte e Fotografia

Uno studio sul niente. Viaggio in Giappone

Uno studio sul niente – Viaggio in Giappone è il libro in uscita di Luca Buonaguidi, con la postfazione di Patrick Colgan e fotografia di copertina di Andrea Lippi. Un diario di viaggio in versi sul Giappone, corredato da fotografie itineranti e citazioni di scrittori, fumettisti, filosofi, monaci e viaggiatori che hanno ispirato i passi di Luca nell’isola di Honshū.
Il risultato è uno studio sul niente espresso in 21 cartoline geopoetiche – da cui l’opportunità del formato flipbook per l’edizione – devote alla tradizione giapponese di accompagnare parole a immagini perché, come scriveva Cesare Brandi, il Giappone “resta arcaico anche se è maestro di elettronica”. Il libro è irrorato di un un sentire noto con il nome di wabi sabi, una parola intraducibile che anima la concezione estetica giapponese, fondata sull’accettazione dell’impermanenza e dell’imperfezione delle cose, oltre che della loro ininterrotta relazione col soggetto che le osserva.
A partire dal velo di significanze superficiali – tipico nel teatro del viaggiatore occidentale in Oriente – Buonaguidi orienta lo sguardo verso ciò che non appare eppure anima quest’isola enigmatica. Yukio Mishima soleva dire che “solo l’invisibile è giapponese” e quest’invisibile è la traccia che qui si testimonia del Giappone, di un viaggio e del niente.

 

 

About the author

Memecult

Nel rispetto della privacy raccogliamo dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Info | Chiudi