MEME EVENTS

Teresa Macrì per SCRIPTA Festival | Pensiero discordante

Al via il prossimo 28 febbraio alle ore 18, presso la Libreria Brac, Via de’ Vagellai 18/r a Firenze,  gli incontri di Anteprima Scripta Festival,  una serie di presentazioni che annunciano la terza edizione di Scripta Festival, ideato da Pietro Gaglianò e  dedicato alla critica d’arte, che anche quest’anno si svolgerà nel mese d’ottobre al Museo Marino Marini di Firenze.

Il primo appuntamento è con Teresa Macrì, critica d’arte, docente e scrittrice che insieme a Pietro Gaglianò presenterà la sua ultima fatica per Postmedia Books “Pensiero discordante”.

Il libro In questa epoca di deriva, in cui buona parte del pianeta appare oppiato e ipnotizzato in una univoca visione del mondo, compiaciuta di se stessa e sublimata da reconditi meccanismi di produzione del consenso, è necessario fermarsi e ragionare sulle sollecitazioni e sulle visioni che si distaccano da essa. Il pensiero discordante è quel pensiero che si smarca dalle convenzioni e dai valori che regolano la piattezza culturale e contrattacca con il riposizionamento dell’essere pensante e con la decostruzione dell’ordine simbolico dominante. A ciò contribuiscono gli artisti e i pensatori con le loro utopie estetiche, i loro paradossi, le loro metafore, i loro sovvertimenti estetici e l’attitudine a fare e disfare i mondi. John Giorno, Francis Alÿs, Luca Vitone, Sislej Xhafa, John Cage e Luca Guadagnino, tra gli altri, delineano un orizzonte destabilizzante, che riorganizza un pensiero altro.

About the author

Memecult