MEME PILLS

Skyland, un po’ “skyline” e un po’ “landskape”: anche la Terra è un’opera d’arte

In un’epoca in cui basta un semplice click dal proprio pc o dal proprio smartphone per visitare – anche se virtualmente – qualsiasi angolo del nostro pianeta, le moderne tecnologie consentono anche di “ri-visitare” e “re-interpretare” i luoghi stessi: il paesaggio, osservato attraverso il satellite, può aprire a nuovi scenari, in cui le linee geofisiche sono magicamente capaci di dare vita a nuovi orizzonti, di natura quasi artistica. Tutto questo grazie a Google Earth e… a una buona immaginazione nel vedere oltre quello che la Natura può offrire, andando al di là del primo abituale sguardo.

Paraoa atoll estPer secoli l’arte ha tentato di imitare la Natura, nella convinzione che la validità di un’opera fosse commisurata alla sua capacità di riprodurre e rimanere il più fedele possibile alla realtà; ma in questa nuova ottica sembrerebbe quasi che ora sia la Natura – anche se in maniera inconsapevole – a imitare l’arte, concedendo allo spettatore la possibilità di diventare parte integrante del processo artistico, attraverso la sua capacità creativa e ri-creativa.

Queste sono le riflessioni che stanno alla base del reportage Oceania “Skyland” – termine, quest’ultimo, creato dall’unione delle parole “skyline” e “landscape” –  del fotografo Max Serradifalco (Palermo, 1978), che esplora i paesaggi dell’Oceania: viaggio, questo, non realmente intrapreso, ma che conduce verso nuovi scenari, oltre i confini tecnici ed estetici della fotografia tradizionale e dell’arte. Sorprende come questi scatti possano ricordare in modo così suggestivo le velature dell’acquerello, la brillantezza dei colori a olio o il delicato sfumato del carboncino…

Desirée Maida

About the author

Desirée Maida

Siciliana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, si laurea in Storia dell’arte nel 2012. Vive a Palermo, dove collabora con gallerie d’arte, scrive per testate d’arte contemporanea e lavora come storico dell’arte e curatore.

Add Comment

Click here to post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.