MEME PILLS

Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari per OkCupid

Inevitabilmente provocatoria è la nuova campagna pubblicitaria realizzata da Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari per OkCupid, un sito/app di incontri americano. Le immagini riprendono l’acronimo di un modo di dire del linguaggio urbano, ‘DTF’ (letteralmente down to f***, ovvero ‘disposto ad andare a letto’), per stravolgerne il significato, attribuendo alla F finale tutt’altri significati con l’intento di celebrare l’unicità di ogni individuo.

Con questa pubblicità colorata e ironica affiora la volontà da parte di OkCupid di contrastare la recente disumanizzazione di siti e app di incontri, e di volere riportare gli utenti all’innocente speranza di trovare la propria anima gemella. Il risultato artistico è estremamente ironico ed eccentrico, con un bilanciamento perfetto tra il “troppo letterale” e il “troppo esoterico”. Il messaggio della campagna mira alle passioni e le questioni che le persone hanno a cuore, incoraggiando gli utenti a non nascondere nessun aspetto di sé. Non a caso, il sito/app ha aggiunto la possibilità di ricercare i papabili partner anche sulla base dei propri interessi e così, in un attimo, si è arrivati al tema politico pro/against Trump, su cui Cattelan e Ferrari si sono sbizzarriti con molta disinvoltura.

Caterina Guadagno

 

About the author

Caterina Guadagno

Dal 1996 in giro per l’Italia, mi (ri)trovo a Milano per studiare Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo. Appassionata di cinema e arte contemporanea e sognatrice senza scrupoli, da grande vorrei diventare una curatrice al Lacma.