MEME EVENTS

Mattia Moreni | Opere anni ’50-’90

Inaugura venerdì 22 novembre 2019 alle ore 18.30 la mostra a cura di Marco Meneguzzo che la galleria Il Ponte dedica all’opera pittorica di Mattia Moreni: una sintesi, in dodici opere, del percorso pittorico di questo maestro italiano, che dagli anni ’50 alla sua scomparsa nel 1999, si è sempre rivelato un’artista “scorretto”, che ha sistematicamente ignorato i riti ed il conformismo della cultura ufficiale. Moreni ha dipinto tele che sono dei calci nello stomaco, domande indecenti e insolenti che ancora vibrano nell’aria, provocazioni che bruciano attuali sostenute dall’ironia con cui sono state scagliate (Antonio Vanni, Regressivo Consapevole. Perché?). 

Come scrive P. Restany nel 1960 in Lyrisme et abstraction (Milano, Ed. Apollinaire): Moreni sa coniugare la violenza impulsiva del gesto alla grandezza ineffabile della sua visione cosmica: le esplosioni dell’istinto sono temperate da una profonda umanità. Il neo-esprossionismo di Moreni sfugge all’eccesso gratuito: tenuta alta e verità emozionale sono le caratteristiche eccezionali, che mantiene anche nei successivi quarant’anni del suo ricchissimo percorso pittorico.

About the author

Memecult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi