MEME NEWS

Lucy Jochamowitz | mirar OLTRE

mirar OLTRE è il titolo del progetto espositivo dell’artista peruviana Lucy Jochamowitz, chiamata a confrontarsi con il nuovo spazio espositivo della Galleria Susanna Orlando, nella sede di Via Garibaldi n. 30, dal 23 giugno al 20 luglio 2018. Un ambiente di piccole dimensioni, un luogo raccolto che l’artista ha trasformato in uno scrigno che custodisce trenta preziose opere su carta. Una sequenza di disegni legati da un sottile filo rosso come una collana d’occhi, di sguardi rivolti all’altrove, al fluire libero dell’immaginazione.

mirar OLTRE è un invito a guardare oltre, oltre all’ordinaria realtà delle cose, oltre al mondo fenomenico che si esperisce attraverso i sensi. Un invito ad esercitare sul mondo una “doppia vista” che vede e, al tempo stesso, immagina. Uno sguardo nuovo capace di cogliere l’altrove. Il tema della doppia vista quale confine tra realtà e immaginazione, è affrontato da Leopardi in un celebre passo dello Zibaldone dove il poeta, rivolgendosi «all’uomo sensibile e immaginoso, che viva, come io son vissuto gran tempo, sentendo di continuo ed immaginando», lo avverte che il mondo e gli oggetti gli appariranno in un certo modo doppi, rivelando che proprio nell’immaginazione, intesa come la capacità di andare oltre alla semplice ricezione dello stimolo sensoriale, risiede «tutto il bello e il piacevole delle cose».

Sulla carta fluiscono sentieri che si intersecano come fili per poi prendere strade diverse, trame fitte di nodi e bruschi ritorni, configurazioni simili a costellazioni, vicine alla geometria sacra inventata dagli antichi popoli peruviani.