MEME EVENTS

Fashion illustration | La moda che fa arte

Sunny Gu Jimmy-Choo-floral-ankle-boots

[MEMENEWS]

La parola chiave della primavera 2016 sarà ‘colore’: lo shopping primaverile a Fidenza Village, uno dei Villaggi creati e gestiti da Value Retail, darà ampio spazio all’energia delle tinte più accese e all’eleganza delle nuance pastello, con un’attenzione particolare alle scarpe, tra tendenza e storia. Colore-scarpe-arte sarà il cuore dell’esperienza di shopping al Villaggio, con iniziative e installazioni artistiche che prenderanno vita dal 17 marzo, con ‘Infinite Shoes’, la prima mostra collettiva di fashion illustration contemporanea in Italia, dedicata proprio all’accessorio per eccellenza, a cura della Storica italiana della Moda e del Costume Clara Tosi Pamphili in collaborazione con Kreativehouse. Gli artisti coinvolti nel progetto sono nomi del panorama italiano ed internazionale, tra cui Lucia Emanuela Curzi, illustratrice che ha esposto al Victoria and Albert Museum di Londra e La Fille Bertha che ha collaborato con numerose riviste di moda ed entrambe presenti al Villagio per realizzare gli sketch degli ospiti. Gli ospiti avranno inoltre l’opportunità di ricevere il catalogo della mostra tutta da colorare.

Dalle più classiche decolleté alle intramontabili ballerine, dalla grinta delle sneaker all’eleganza delle chanel, le scarpe sono l’accessorio più amato sia dagli uomini che dalle donne di tutto il mondo, un simbolo di stile, un vero e proprio status che rispecchia la personalità di chi le indossa.

“Le scarpe hanno una storia che cammina con l’evoluzione socioculturale e di costume della società – spiega Clara Tosi Pamphili.- Oggi la scarpa segue tante tendenze: il mercato globale porta a un eclettismo che annulla le regole sostenendo una creatività libera in cui i principi ergonomici e la funzionalità dialogano con l’invenzione artistica. Colori, forme e materiali si utilizzano come si farebbe per un oggetto di design”.

Lucia Emanuela Curzi_illustration

Dal 15 marzo al 30 aprile le vie del Villaggio diventeranno autentiche ‘strade della couture contemporanea’ grazie alla mostra ‘Infinite Shoes’, ideale seguito del progetto delle mitiche “Shoe Series” di Andy Warhol, il primo ad interpretare in modo seriale l’archetipo della calzatura, trasformandolo in un’ossessione creativa con cui confrontarsi.

I dieci illustratori della mostra, selezionati da Kreativehouse e provenienti da tutto il mondo, hanno voluto sperimentare forme e colori, segnando l’evoluzione di una specie e mostrando che la strada da percorrere, anche nella moda, passa non solo dal saper fare ma anche dal voler sognare e giocare, così come faceva Andy Warhol.

Gli artisti internazionali esporranno opere di diversi stili che evocano immaginari oscuri e magnetici, come nel caso di Artaksiniya, raffinata artista russa, o atmosfere hippie e tipicamente orientali come nelle illustrazioni della cinese Sunny Gu. Ammirando le opere di Emma Block, esponente di spicco della “nouvelle vague” dell’illustrazione inglese, si respirerà freschezza e spontaneità, mentre le scarpe di Costanza Favero sono immagini che catturano l’ironia delle situazioni della quotidianità. Le illustrazioni del francese Jeremy Combot sono espressioni di un pop contemporaneo ispirato agli anni ’90 delle tinte accese, mentre opere di Kelly Beaman richiamano uno stile naif ed eccentrico. La mostra ‘Infinite Shoes’ farà conoscere agli ospiti di Fidenza Village anche Velwyn Yossy, mostro sacro della fashion illustration contemporanea che passa con naturalezza dal disegno alla grafica al progetto di moda, il tratto rarefatto e poetico di Alessandra Scandella e, infine, il talento chic e impressionista di Lucia Emanuela Curzi e l’originale e sorprendente stile di La Fille Bertha. Quest’ultime, non soltanto esporranno le loro opere all’interno della mostra, ma insieme all’eclettica Adriana Deco – durante weekend di Pasqua, dal 25 al 28 marzorealizzeranno ‘live sketch’ che verranno regalati agli ospiti del Villaggio, prima fra tutti rappresenteranno proprio l’ospite d’eccezione della primavera 2016, Tamu McPherson.

FV_Tamu McPherson and Clara Tosi Pamphili

 

 

About the author

Memecult

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi