MEME EVENTS

Enrico Malatesta | Esercizi Rudimentali

DimoraOZ in occasione dell’apertura dello spazio fisico KaOZ a Palermo presenta sabato 14 aprile il progetto ESERCIZI RUDIMENTALI, di e con Enrico Malatesta. Laboratorio di ascolto attivo e relazione tra suono, spazio e movimento, a cura di Sasvatii Santamaria e Fabio R. Lattuca.

Esercizi Rudimentali è rivolto a performer, attori, danzatori, musicisti, ricercatori e teorici interessati alla relazione tra suono, spazio e corpo e alle modalità di ascolto. Esercizi Rudimentali è un dispositivo di ascolto che viene presentato attraverso performance informali, pratiche spaziali ed esercizi dedicati alla relazione tra suono, spazio e corpo.
Si rivolge a chiunque sia interessato ad utilizzare il corpo come strumento di ascolto, ricerca ed estensione della capacità percettiva e di movimento in relazione al suono e allo spazio; attraverso semplici esperienze di ascolto e azione, si pone l’ascoltatore in una condizione di apertura e interscambio con ciò che lo circonda, con i suoi dintorni, partendo dalla vitalità del suono per attivare un’abitabilità dello spazio che, in divenire, è definita dal movimento del performer. Esercizi Rudimentali comprende esercizi di ascolto attivo utili per indagare, partendo dall’osservazione, la relazione tra il performer e i fenomeni acustici, la produzione del suono e la struttura del corpo in funzione del suono, restituendo all’esperienza mobilità e intensità al fine di migliorare la struttura attentiva dei partecipanti e ampliare le modalità di ascolto.

Al termine del workshop Enrico Malatesta eseguirà una performance all’interno dello spazio di Dimora Oz, KaOZ.

foto © Komunikační prostor Školská 28.

Bio:
Enrico Malatesta, Percussionista. Attivo in ambiti sperimentali di ricerca posti tra, musica, performance e intervento site-specific; la sua pratica esplora le relazioni tra suono, spazio e movimento con particolare attenzione alle modalità di ascolto, alle affordances degli strumenti e al poliritmo, inteso come definizione di informazioni multiple attraverso un approccio ecologico e sostenibile all’atto percussivo.

About the author

Memecult