MEME EVENTS

Double Talk | Dialoghi aperti tra musica e letteratura

Musica e testi, testi e musica. La lettura di un libro accompagna un brano musicale e viceversa, in un inaspettato mix di suggestioni. Per questo secondo appuntamento lo scrittore italiano Fabio Deotto incontra il rock dei Talking Heads. Buona lettura. E buon ascolto. 

“Condominio R39” di Fabio Deotto 

Edizioni Einaudi

La rarefatta periferia milanese, condominio R39: quattro appartamenti, cinque coinquilini. Sono un ragazzo fortunato a vivere nel mio palazzo. Un edificio con tutti i confort, rende facile la vita e rilassarsi con i propri cari. Ma a ben guardare sono pareti di cartapesta, stanze piene di briciole e aria viziata tra soffici asciugamani.

Le nuvole si muovono nel cielo, il vento muove le nuvole. Le impronte si manifestano negli appartamenti, nella cabina ascensore, nel locale  macchine e in cantina. La «palazzina degli orrori»: 5 persone in coma più un giovane in stato confusionale.

«Don’t you worry ‘bout me».

condominioR39

 

Don’t worry about the government – Talking Heads

Dall’album “Talking Heads: 77”, Sire, 1977

Loved ones, loved ones visit the building,
Take the highway, park and come up and see me
I’ll be working, working but if you come visit
I’ll put down what I’m doing, my friends are important

Don’t you worry ‘bout me
I wouldn’t worry about me
Don’t you worry ‘bout me
Don’t you worry ‘bout me

I see the states, across this big nation
I see the laws made in Washington, D.C.
I think of the ones I consider my favorites
I think of the people that are working for me

Some civil servants are just like my loved ones
They work so hard and they try to be strong
I’m a lucky guy to live in my building
They own the buildings to help them along

It’s over there, it’s over there
My building has every convenience
It’s gonna make life easy for me
It’s gonna be easy to get things done
I will relax along with my loved ones

Loved ones, loved ones visit the building
Take the highway, park and come up and see me
I’ll be working, working but if you come visit
I’ll put down what I’m doing, my friends are important

I wouldn’t worry ‘bout
I wouldn’t worry about me
Don’t you worry ‘bout me
Don’t you worry ‘bout me…

About the author

Lorenzo Pulici

metà ascolto, metà leggo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi