MEME NEWS

COMMON WEALTH | Arte contemporanea e ricerca in Umbria

Dal 2 al 4 agosto un weekend aperto a Scheggia e Pascelupo (Umbria) per scoprire i risultati delle ricerche artistiche scaturite dall’iniziativa Common Wealth, un progetto di ricerca e creazione che coinvolge artisti, teorici e curatori di
diverse formazioni per un periodo di residenza di tre settimane, iniziato lo scorso 12 luglio.

Il progetto si è aggiudicato la Bourse Bert Theis, rilasciata dal Fondo Culturale Nazionale e del Ministero della Cultura del Lussemburgo. Concepito a partire da un’idea di Claudia Passeri, artista lussemburghese ma con le radici ben piantate nella storia e nel presente di Scheggia e Pascelupo, Common Wealth si fa portatore di uno sguardo incrociato tra Italia e Lussemburgo, paesi legati da una storia comune di migrazioni e di racconti familiari, e tenterà di reinterpretare un paesaggio il cui senso e i cui valori sembrano mutati. In questo contesto l’arte e il pensiero teorico sono concepiti come un metodo per l’analisi e la comprensione del territorio. L’arte si fa strumento concreto di riflessione, di scambio e di valorizzazione per coinvolgere gli abitanti del luogo in modo attivo e dinamico, con pratiche relazionali, incontri collettivi, collaborazioni individuali.

Scheggia e Pascelupo è un luogo di alto valore paesaggistico che alterna spazi boscosi a terreni coltivati, aree antropizzate a contesti dimenticati seppur di notevole suggestione. La residenza è dedicata alla riflessione su modi inclusivi e collettivi di realizzare ricerche destinate a produrre opere d’arte e saggi teorici sui temi del paesaggio (le sue potenzialità, il suo valore simbolico), del patrimonio (nel senso dello scambio, della responsabilità, dell’origine), e della trasmissione (di saperi, modi di pensare, storie).

La residenza si svolgerà dal 12 luglio al 4 agosto 2019. Le opere e le ricerche realizzate saranno presentate a Scheggia e Pascelupo dal 2 al 4 agosto durante un fine-settimana di apertura preceduto e accompagnato da un programma di mostre, conferenze, concerti e laboratori. In seguito il tutto verrà avrà luogo in Lussemburgo; nell’occasione verrà presentato il catalogo che racconterà l’esperienza del collettivo.

Con la partecipazione di: Guillaume Barborini, Laurianne Bixhain, Antonio Brizioli (Emergenze), Sergio Carvalho & Philippe Nathan (2001), Benoit Delzelle, Estelle Evrard, Pietro Gaglianò, Saskia Gevaert, Nataša Grujović & Steve Kaspar, Enrico Lunghi, Claudia Passeri, Eve Satagarski, Mariette Schiltz, Raphaël Van Lerberghe